Crea sito

Ma che cos'è?

E' un incontro annuale di autoproduttori editoriali; concetti, storie, visioni e messaggi, veicolati creativamente e liberamente in forma cartacea, sonora, artistica, artigianale, con un alto tasso di manualità, aperiodicità, provvisorietà, refrattarietà...

Un appuntamento con la creatività libertaria ed autogestita.

Tuffatevi in un turbine di creatività autogestita e fuori dagli schemi; libri di cartone, libelli da viaggio, fogli allucinanti, edizioni screanzate, autoproduzioni irreperibili, suoni controcorrente, libroidi in materiale riciclato.
A LIBER trovate tutto quello che in libreria non avete mai avuto il coraggio di chiedere!

(tra settembre ed ottobre si tiene il "Salone". Altri eventi e collaborazioni saranno comunicati sul sito).

.

.

Leggi lo speciale LIBER!

Sul numero estivo di A-rivista anarchica (n.391) potete leggere uno "speciale LIBER" con foto e contributi eccelsi. >

E la storia continua sul numero di Marzo 2015 !

Psicoeditoria Creativa Autoprodotta

" Il libello creativo non è un libro fatto in serie, non è soltanto un manufatto artigianale... e non è neanche un prodotto artistico che si pone sul piedistallo delle Grandi Opere che passeranno alla storia, che resisteranno alla prova del tempo.

No, il libello creativo è solo espressione liberata, manualità gioiosa, autoproduzione sostenibile,torta in faccia alla barbosa seriosità delle nuove editorie vincenti. E' la serena dimostrazione pratica che un altro libro (ecologico, orizzontale, indipendente, cartaceo, colorato e creativo) è davvero possibile".

 

(da un testo di Troglodita Tribe)